1
3
2

Casse di espansione di Campotto, Bassarone e Vallesanta

L’Oasi di Val Campotto si estende per 1.624 ettari: suo nucleo principale sono le casse di espansione di Campotto, Bassarone e di Vallesanta, cui fa da cornice il bosco igrofilo del Traversante ed il sistema dei prati umidi.

Dal 1977, la Bonifica Renana (titolare dell’intera area), il Comune di Argenta e la Provincia di Ferrara hanno destinato quest’ambito fondamentale per la sicurezza idraulica delle pianure, anche a funzioni di tutela ambientale e di rinaturalizzazione mirata. Il valore ecologico specifico di questa zona, caratterizzato dalla presenza dominante delle acque, ha fatto sì che l’Oasi di Val Campotto sia rientrata fin dalla sua costituzione nell’elenco delle zone umide di importanza internazionale (Convenzione di Ramsàr). Con la successiva costituzione del Parco del Delta del Po, quest’area ne è diventata la VI° Stazione.

A partire dal 1990, la Bonifica Renana si è fatta promotrice di una progressiva rinaturalizzazione anche delle aree circostanti alle casse, un tempo destinate ad agricoltura intensiva. Per salvaguardare la biodiversità di un ambiente così articolato e complesso, connesso alla regolazione idraulica dei principali nodi della pianura bolognese, la Renana ha aderito alle azioni agro-ambientali promosse dai piani comunitari di sviluppo regionale. Tutto l’ambito delle casse, per la salvaguardia dell’habitat naturalistico che ospita, è soggetto a variazioni di livello delle acque che, quando non garantite dall’alternanza stagionale, vengono regolate artificialmente grazie al sistema idraulico della Bonifica Renana.

Nell’Oasi, la cassa di espansione di Vallesanta (a servizio delle piene dell’ldice) è a libero accesso e può essere visitata in qualsiasi momento della giornata, sia a piedi che in bicicletta. Questo ambiente di acqua dolce è caratterizzato da canneti e lamineti di nannufari, mentre il prato umido è il luogo ideale di nidificazione e di sosta per numerose specie di uccelli, in particolare limicoli.

Invece, la zona delle casse di espansione di Campotto e Bassarone (a servizio delle piene del Reno), non è liberamente accessibile e quindi costituisce un habitat di eccezionale valore ambientale per tantissime specie animali e vegetali. Vi si accede solo accompagnati da guide, seguendo percorsi organizzati in modo da non compromettere il loro delicato equilibrio naturalistico.

 

Informazioni utili

 
Indirizzo   Via Cardinala 1/c, Campotto di Argenta (FE)

Apertura   L’area di Vallesanta è visitabile tutti i giorni a qualsiasi ora liberamente sia a piedi che in bici. Le altre aree sono visitabili dal martedì alla domenica con guida per gruppi di almeno 5 persone, con prenotazione antecendente di almeno una settimana.

Tariffe   Visita a piedi: biglietto intero euro 4,00; biglietto ridotto euro 3,00. visita in bici: biglietto intero con nolo bici euro 9,00; biglietto ridotto con nolo bici euro 8,00

Contatti   Consorzio della Bonifica Renana - Sergio Stignani (tel. 339 3743507); Ecomuseo di Argenta (tel. 0532 808058); e-mail: info@vallidiargenta.org www.vallidiargenta.org

 

 

 
 

 

Risultato
  • 3
(8 valutazioni)