1
3
2

Scolo e difesa idraulica in pianura

Il complesso sistema consortile, che comprende 24 impianti di sollevamento, 26 casse di espansione e la rete dei canali che sovraintende all’attività di scolo e difesa idraulica in pianura, prevede un’attività costante di gestione e manutenzione.
pulizia e sfalcio dei canali
Ogni anno la rete scolante è oggetto di manutenzioni ordinarie e straordinarie: nel 2022, oltre 38 milioni di metri quadrati di argine sono stati oggetto di intervento ordinario di sfalcio (in alcuni casi, infatti. sono richiesti 2 o 3 passaggi annuali sullo stesso tratto). Sono state riprese frane per circa 8 chilometri, mentre risezionamento ed espurgo hanno interessato circa 75 mila metri cubi di materiali.
funzionamento degli impianti idrovori
Le ore di funzionamento dei 24 impianti idrovori, a servizio delle attività di scolo e difesa idraulica, nel 2022 sono state 5.521, con un sollevamento di poco più di 16 milioni di metri cubi di acqua. Il consumo di energia elettrica è stato pari a 1.001.082 kilowattora, utilizzati anche per l'alimentazione di paratoie, porte vinciane ed altri strumenti funzionali allo scolo. 
utilizzo delle casse di espansione
In caso di eventi di pioggia particolarmente gravosi, le 26 casse di espansione hanno la funzione di stoccaggio delle acque, in attesa che i livelli dei corsi d’acqua riceventi ne consentano l’immissione, o di limitazione della portata verso valle. Il volume di invaso complessivo delle casse supera i 42 milioni di metri cubi d’acqua, con una superficie impegnata di circa 1.600 ettari.
telerilevamento e gestione emergenze
La gestione del comprensorio in termini di sicurezza idraulica richiede un controllo permenente dei dati di pioggia, dei livelli dei corsi d'acqua, della posizione di paratoie e porte vinciane e del funzionamento degli impianti di sollevamento, oltre al monitoraggio dei fenomeni meteo. Il telerilevamento dei dati idrometeorologici - con 144 rilevazioni al giorno - permette il monitoraggio continuo del territorio. A ciò si aggiunge la garanzia di reperibilità h24 del personale consortile deputato. 
progettazione e realizzazione interventi 
Nel corso del 2022 sono stati realizzati 13 interventi per un valore complessivo di 21 milioni di euro e sono stati redatti 9 progetti per circa 56 milioni di euro in nuove opere. Sono state inoltre effettuate manutenzioni straordinarie su opere minori del reticolo di bonifica (38 manufatti di scolo).  
Clicca qui per conoscere gli interventi realizzati e progettati! 
cantieri digitali 
Vuoi saperne di più sui lavori realizzati dalla Bonifica Renana?
Visita la nostra nuova sezione cantieri digitali, dove è disponibile una mappa interattiva con schede illustrative dedicate ad alcuni dei cantieri (in corso o appena conclusi) nel comprensorio di pianura.
Risultato
  • 4
(5 valutazioni)