1
3
2

Concessioni 

L’atto di concessione è un atto tecnico-amministrativo, unilaterale e a titolo oneroso con cui il Consorzio autorizza un soggetto (pubblico o privato) a realizzare un’opera interferente con i canali di bonifica o con le relative pertinenze. L’atto prevede le prescrizioni tecniche di costruzione dei manufatti oggetto di concessione, la disciplina degli oneri di manutenzione e gli importi relativi al canone annuo, alle spese di istruttoria ed al deposito cauzionale che sarà restituito al concessionario una volta verificata la conformità delle opere realizzate rispetto all’atto concessorio.

Normativa di riferimento

  • R.D.  n° 368 del 1904;
  • L. n° 215 del 1933;
  • L.R. Emilia Romagna n. 42 / 1984;
  • L.R. Emilia Romagna n. 4 / 2007;
  • PSAI “Piano Stralcio Assetto Idrogeologico” D.G.R. n. 567/2003;
  • PTCP “Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale” Delibera di Consiglio Provinciale n. 15/2011;
  • Regolamento del consortile per la conservazione e la polizia delle opere di bonifica e la disciplina delle acque.
 
 

Pareri idraulici

Il parere idraulico è un attestato di conformità o non conformità rispetto a quanto stabilito dal PSAI dell'Autorità di Bacinio del Reno (Art. 20) o dalla L.R. 4 del 2007 (Art. 4). Tale attestato va richiesto qualora si debbano eseguire opere che influenzano il regime idraulico dei canali di bonifica, in relazione a quanto stabilito dalla suddetta normativa di riferimento. 

Normativa di riferimento

  • PSAI dell'Autorità di Bacinio del Reno (Art. 20)
  • L.R. 4 del 2007 (Art. 4)
contatti

Ufficio Concessioni
Tel. 051.295.218 - 051.295.249
email: concessioni@bonificarenana.it

Risultato
  • 0
(0 valutazioni)